E' questo il titolo di una bella e suggestiva lirica che Giovanni Pascoli compose ispirato dai rintocchi delle ore dell' orologio del borgo montano. Al poeta quel suono giungeva  come da un mondo lontano e misterioso, carico di messaggi per la sua anima disposta ad ascoltare e lasciarsi persuadere.

La comunità parrocchiale ha voluto chiamare nello stesso modo il suo giornale,perchè titolo più simbolico e comprensivo non le è parso di poter trovare.

L' ora di Barga, appunto; una voce che ha una cadenza regolare, una voce, che informa, sprona, consiglia, incoraggia, propone, consola.

Ognuno vi può trovare la sua nota, quella di cui ha più bisogno, oppure esprimere ciò che sente di dover partecipare agli altri.

L' ora di Barga, un insieme di voci in accordo, per dare senso e valore al fluire del tempo in modo che la traccia del nostro passaggio non si confonda o si perda nell' intreccio caotico di strade senza approdo.

Le nostre uscite:

Aprile 2017

Dicembre 2016

Novembre 2016

Settembre 2016

Luglio 2016

Maggio 2016

Aprile2016

Marzo 2016

Dicembre2015

Novembre 2015

Marzo 2015

Febbraio 2015

maggio2014

Dicembre 2013

Ottobre 2013

Aprile 2013

Marzo 2013

Febbraio 2013

Dicembre2009

Gennaio 2010

Febbraio 2010

Marzo2010

Aprile 2010

Maggio 2010

Luglio 2010

Settembre 2010

Ottobre 2010 (1parte)

Ottobre 2010 (2 parte)

Novembre 2010

Dicembre 2010

Febbraio2011

Aprile 2011

Giugno 2011

Luglio2011

Settembre 2011

Ottobre 2011

Novembre 2011 (1 parte)

Novembre 2011 (2 parte)

Dicembre 2011

Febbraio2012

Aprile 2012

Maggio2012

Giugno 2012

Luglio 2012

Agosto2012

Ottobre 2012

Novembre 2012

Dicembre2012

 

 

 

 

Home
Chiese
L'ora di Barga
Calendario celebraz.
Calendario liturgico
Catechesi
Formazione
ANSPI-San Cristoforo
centro accoglienza
Caritas
cultura-approfond.
consiglio pastorale
gvs
contatti
centro studi franc.
corale di Barga
scuola d'infanzia

Per tornare alla Home